• benvenuti a Grono

    benvenuti a Grono

    il nuovo Comune del Moesano 

  • la festa dell'aggregazione

    la festa dell'aggregazione

    a due anni dall’unione fra Grono, Leggia e Verdabbio

  • la Torre Fiorenzana, l'edificio più antico

    la Torre Fiorenzana, l'edificio più antico

    parte di un complesso fortificato risalente al XII secolo

  • il 'Palazz ross' o Cà Rossa

    il 'Palazz ross' o Cà Rossa

    con pregevoli soffitti in stucco e dipinti di ninfee e putti

  • il quartiere di Grono

    il quartiere di Grono

    modernità e tradizioni

  • murale di Piazza Mota

    murale di Piazza Mota

    arte urbana in paese

  • il quartiere di Leggia

    il quartiere di Leggia

    epoche a confronto

  • il quartiere di Verdabbio

    il quartiere di Verdabbio

    con uno dei più grandi massi cuppellari della Svizzera

  • l’incanto della Val Cama

    l’incanto della Val Cama

    il concetto paesaggistico dell’Alp de Lagh

  • il Municipio con  Barbara Janom Steiner

    il Municipio con Barbara Janom Steiner

Le società di paese

Sport, musica, tempo libero e tutela del territorio: Grono offre un ampio ventaglio di attività ricreative indirizzate a bambini e ragazzi e più in generale a tutte le fasce della popolazione grazie alle numerose società che hanno sede a Grono. Una ricca offerta, testimonianza della vita sociale del nostro Comune, che elenchiamo in questa lista con i relativi recapiti.

Calcio Gruppo sportivo Grono, Casella postale 40 6537 Grono, Presidente Guido Censi 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Tel +41 (91) 827 31 43
Ginnastica Società federale ginnastica Grono (6537 Grono), Presidente Petra Tamò 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Tel +41 (79) 582 36 96 (Segretaria Sara Wellig)

Tennis

Tennis club Moesa (Pascolet, 6537 Grono), Presidente Giulio Cattaneo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel +41 (79) 422 64 63 

Musica

Scuola musica del Moesano (c/o Antonella Codoni, 6537 Grono), Presidente Nicoletta Noi-Togni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,  Tel +41 (79) 207 58 48
Carnevale Società Carnevale 'Polenton' Grono (c/o Alberto Delaloye, Carà dei Paneté 6, 6537 Grono), Presidente Alberto Delaloye
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel +41 (76) 346 29 69
Tiro Società carabinieri riunite Grono (6537 Grono), Presidente Pio Parolini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel +41 (79) 655 43 51 (Katia Savioni)
Territorio Fondazione Alp De Lagh (Casella postale 69, 6537 Grono), Presidente Benny Singer
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Tel +41 (79) 230 15 16
Cultura Società ricreativa Grono, Presidente Diego Tamò
Tel +41 (79) 230 18 48
Cultura Società ricreativa Verdabbio (Cará de Técc Bianch 6, 6538 Verdabbio), Presidente Dolores Zoppi
Tel +41 (79) 715 93 77
Cultura Gruppo Creativo Leggia (via Trecola 22, 6556 Leggia), Presidente Luciana Piccamiglio
Tel +41 (79) 715 93 77

Leggi tutto

Link

Dictum lorem adipiscing augue vitae ante. Quis scelerisque sem urna pellentesque eu dolorum quisque ullamcorper. Pede nulla fringilla. Nec dolor purus elementum non mauris. Lacus aenean posuere.

Non a lacus. Arcu nunc vestibulum. Morbi reprehenderit nulla euismod quam adipiscing tempus amet suscipit leo fringilla amet nunc sit erat blandit aliquam urna. In fermentum vestibulum ut vulputate ultricies ac morbi vulputate et euismod erat. Sit enim erat. Nullam eu assumenda. Sit ante rhoncus donec vitae cras. Est ac ridiculus. Lacus justo volutpat. Felis dignissim at. Lectus adipiscing in. Eros eu felis.

Leggi tutto

Statistiche

Dictum lorem adipiscing augue vitae ante. Quis scelerisque sem urna pellentesque eu dolorum quisque ullamcorper. Pede nulla fringilla. Nec dolor purus elementum non mauris. Lacus aenean posuere.

Non a lacus. Arcu nunc vestibulum. Morbi reprehenderit nulla euismod quam adipiscing tempus amet suscipit leo fringilla amet nunc sit erat blandit aliquam urna. In fermentum vestibulum ut vulputate ultricies ac morbi vulputate et euismod erat. Sit enim erat. Nullam eu assumenda. Sit ante rhoncus donec vitae cras. Est ac ridiculus. Lacus justo volutpat. Felis dignissim at. Lectus adipiscing in. Eros eu felis.

Leggi tutto

Scoprire la Nuova Grono

Il paese di Grono, in Val Mesolcina, è situato a 15 chilometri da Bellinzona e a mezz’ora d’auto dal centro turistico di San Bernardino. È facilmente raggiungibile trovandosi sull’asse stradale della A13, al centro della Mesolcina, all’imbocco della strada per la Valle Calanca che è punto di partenza per svariate escursioni.

Il quartiere di Grono è un tipico nucleo della Svizzera meridionale con costruzioni caratteristiche, circondato da vigneti e castagneti.

Da alcuni anni è possibile ammirare la zona “golenale Pascolet”, oggetto dell’inventario per la protezione delle zone golenali d’importanza nazionale, con una superficie di 25 ettari. L’intervento di rivitalizzazione eseguito negli scorsi anni ha permesso di restituire al fiume una parte del territorio fluviale originario e di arrestare l’azione di erosione della Moesa con il conseguente abbassamento del livello del fiume e della falda. L’autorigenerazione del fiume è fondamentale per salvaguardare la biodiversità dell’ambiente fluviale (piante, fiori, anfibi, pesci, uccelli e mammiferi) che rappresentano il 40 per cento di tutte le specie di flora e fauna del cantone.

Grono offre tutti i servizi indispensabili come negozi di alimentari, macelleria, panetteria, ristoranti, posta, banche, studio medico, medico-dentista, farmacia e stazione di arrivo e partenza di tutte le corse della linea Autopostale Bellinzona-Thusis-Coira (corsa diretta), Valle Calanca e Verdabbio.

Alla scoperta dei massi cuppellari di Verdabbio

Nella pineta sopra il villaggio di Verdabbio è stato rinvenuto uno dei più grandi massi cuppellari della Svizzera. Una scoperta, testimonianza viva della presenza umana nella Valli prealpine di centinaia di anni fa, che può trasformarsi in piacevole esperienza percorrendo il   Sentiero dei massi cuppellari di Verdabbio.

L'escursione, da Valdort fino a Verdabbio, si snoda su un facile e ben segnalato   tracciato   adatto a tutta la famiglia. Prima di incamminarsi, dalla frazione di Verdabbio a 509 metri sul livello del mare, si può ammirare la cappella dell’Immacolata   risalente al XVII secolo che orna l’antico nucleo. Tra Valdort e Verdabbio Franco Binda, come ricorda il giornalista Romano Venziani in un suo contributo su questa storica via, ha repertoriato una ventina di massi cuppellari.   

 Ancora sui massi cuppellari proponiamo queste produzioni di Heinz Glanzmann 'Verdabbio Schalensteine' e  Vedute sul quartiere.

L'opuscolo   del percorso   con il relativo   tracciato   sono disponibili anche in tedesco.   

 

Grono, Leggia e Verdabbio: cos'altro merita di esser visto

Di seguito proponiamo le chicche per scoprire i tre quartieri del nuovo Comune selezionate dall'Ente turistico regionale
per Grono
per Leggia
e per Verdabbio

N
ella pagine di Storia si trovano svariati riferimenti sui Monumenti storici e sulle altre testimonianze disseminate nel Comune.

Leggi tutto

Biblioteca comunale

La Biblioteca comunale di Grono è un servizio pubblico aperto a tutti offerto dal Comune di Grono con biblioteca scolastica e di lettura pubblica anche per adulti. Inaugurata ufficialmente nell'aprile 2012 in occasione della Giornata mondiale del libro, è situata al pianoterra del nuovo edificio scolastico in locali spaziosi, luminosi e accoglienti.

Il patrimonio librario supera i 5mila volumi suddivisi in opere rivolte a bambini e ragazzi e libri per adulti. La Biblioteca comunale di Grono è a libero accesso, l’utente può accedere liberamente agli scaffali della biblioteca e scegliere il libro che interessa. La sala di lettura è dotata di tavoli di studio con sei posti a sedere, chi desidera può consultare le opere anche comodamente seduto sul divano rosso. Per i bambini è disponibile anche un angolo apposito dotato di cuscini e cubotti.

Alla Biblioteca comunale di Grono, che aderisce alla rete di biblioteche e al Catalogo collettivo della Bassa Mesolcina, si possono trovare:

  • opere di consultazione,
  • materiale didattico e di studio,
  • saggistica e narrativa per l'infanzia (2-13 anni),
  • saggistica e narrativa per adulti,
  • piccola collezione di riviste (Focus, Gardenia, Cucina Italiana e altro). 

Per gli Eventi 
VEDASI SOTTO ALBO COMUNALE

Prestito

Al banco del prestito è possibile effettuare l’iscrizione per ottenere la tessera di utente con validità annuale che consente il prestito a domicilio gratuito dei libri della Biblioteca comunale di Grono e delle altre biblioteche aderenti alla rete di Biblioteche Moesa. La tessera è gratuita per i bambini e i giovani fino a 18 anni, oltre tale età si prevede una tassa annua minima di 20.- franchi o più per i sostenitori. Il servizio prestiti è gratuito per tutti i soci di Biblioteche Moesa.

Ogni utente può prendere in prestito al massimo quattro opere per volta. La durata del prestito per i libri è di un mese, rinnovabile due volte. Per i non-books la durata è di 14 giorni. Si prestano anche le riviste per una durata di sette giorni (non l’ultimo numero). La durata del prestito dei film è di sette giorni a 2 franchi per documento.

Sono esclusi dal prestito il materiale didattico e le opere di consultazione (dizionari, enciclopedie) 

Apertura e contatti

Orari d'apertura durante il periodo scolastico:
Ma 19.00 - 21.00
Me 9.00 - 11.30 (quindicinale)
Ve 16.00 - 18.30

Dove trovarci

Biblioteca comunale Grono 
6537 Grono

Telefono +41 91 220 80 34

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FACEBOOK

INSTAGRAM

 

Leggi tutto

Vivere la #nuovaGrono 

 Volo panoramico sul Comune aggregato 

Grono è un Comune di 1'350 abitanti del Canton Grigioni dinamico e di cultura. Situato nella Val Mesolcina, lontano dai fragori dei centri, dista 15 chilometri da Bellinzona. La capitale del Ticino, con importanti servizi e i Castelli Unesco, è collegata a Grono dalla semiautostrada A13, importante via di comunicazione nazionale sull’asse del San Bernardino. Da questo autunno la Bassa e Media Mesolcina può contare su un nuovo semisvincolo per chi è diretto a Bellinzona o raggiunge Grono da sud, opera attesa da anni che migliorerà la vivibilità del centro paese dove si trova una paletta di servizi indispensabili per vivere senza rinunce in periferia: studio medico e medico-dentista e farmacia, macelleria, panetteria e negozio di alimentari, libreria e biblioteca ma anche ristoranti, filiale postale e sportelli bancari con stazione di arrivo e partenza di tutte le corse della linea Autopostale Bellinzona-Thusis-Coira, Valle Calanca e Verdabbio.

Andando verso nord, in mezz’ora si raggiunge il centro turistico di San Bernardino, destinazione ideale per chi ama l’emozione dello sport all’aria aperta nella natura. Restando nelle vicinanze di Grono invece, a meno di tre ore di marcia in Val Cama (con la Val Leggia ad oggi la più grande riserva boschiva svizzera all'esterno dei limiti dal Parco nazionale) si può godere della pace rigenerante della natura dell’Alp de Lagh a quota 1'300 metri. La vicina Val Calanca regala altre opportunità di immersione nella natura, incontaminata, con caratteristici nuclei montani collegati da svariati sentieri come il trekking alpino di due o più giorni Sentiero alpino Calanca. Altra perla nel verde questa volta nelle immediate vicinanze di Grono è la zona ‘Pascolet’ lungo la Moesa, fra le aree golenali d’importanza nazionale meritevoli di protezione. L’intervento di rivitalizzazione condotto qui ha restituito al fiume una superficie di 25 ettari, parte del territorio fluviale originario, arrestando l’azione di erosione della Moesa e quindi salvaguardando la ricchezza delle specie e delle comunità tipiche dell’ambiente fluviale (piante, fiori, anfibi, pesci, uccelli e mammiferi) che rappresentano il 40 per cento di tutte le specie di flora e fauna del Cantone.

Leggi tutto

Fare impresa nella #nuovaGrono: porsi nuovi obiettivi

Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere. Enzo Ferrari, 1898 – 1988

 

Comune di medie dimensioni della Val Mesolcina, Grono annovera   consolidati gruppi industriali a conduzione familiare    nei rami della costruzione di gallerie, dell'edilizia e dei macchinari, dello sviluppo ferroviario e della lavorazione del pregiato Gneiss della Calanca, con sbocchi sul mercato nazionale e centinaia di dipendenti.

Il tessuto economico locale è composto da una miriade di piccole-medie imprese attive nei tradizionali settori dell’artigianato, della ristorazione e gastronomia locale con le tipiche specialità nostrane fra cui svetta la rinomata carne secca dei grigioni. Il paese è inoltre sede di varie fiduciarie e studi legali. Tutte storie di successo nate dall'intuito di nostri compaesani e sviluppatesi con la forza della perseveranza che fanno oggi di Grono un importante datore di lavoro anche per il canton Ticino. Il Comune dispone di un centro artigianale-commerciale in zona Pascolet nelle immediate vicinanze del semisvincolo austradale.

In ambito sanitario varie moderne strutture di importanza regionale quali la Residenza delle Rose, la nuova casa di cura per anziani Opera Mater Christi o la clinica veterinaria Moesa offrono qualificati posti di lavoro per i residenti  e le realtà vicine garantendo prestazioni di prim’ordine a tutta la regione. L’offerta è completata dalla presenza in loco di studi medici, dentistici, oculistici e farmacie.

Grono è quindi una storia tutta da… bere, e gustare, assaporando la ‘Fiorenzana’, fresca gazosa prodotta in paese da quattro generazioni con il nome dell’antica torre che da otto secoli svetta sull’abitato di Grono.

A chi non sa come coronare il proprio sogno di mettersi in proprio ed è alla ricerca di servizi dinamici a sostegno di iniziative imprenditoriali che investono risorse creando opportunità concrete per la nostra regione, segnaliamo queste Sezioni del portale ufficale del     Cantone dei Grigioni:

Costituzione di società
Informazioni per datori di lavoro
Zone industriali

Leggi tutto

Video promozionale: estate 2020

L’idea del progetto è quella di promuovere il Comune di Grono al turismo locale, nazionale ed internazionale dopo le difficoltà legate al lockdown (Covid19).
Queste immagini hanno l’intento di motivare la gente a scoprire o riscoprire le bellezze del nostro territorio, incentivando un turismo a chilometro zero.

Albo comunale

Risoluzioni del Municipio

Seduta del 23 novembre...

leggi tutto

Monika Hitz, 7000 Coira

Domanda di ristrutturazione casa di abitazione, mappale no. 2372, zona villaggio,...

leggi tutto

Convocazione Consiglio comunale

Mercoledì 15 dicembre 2021, ora 20.00, presso l'aula magna edificio...

leggi tutto

Andrea Groppo, 6537 Grono

Domanda di ristrutturazione casa di abitazione, mappale no. 668, zona Quartina,...

leggi tutto

Biblioteca comunale Grono

Info 5/2021 Impressioni di viaggio, la transiberiana con Dante Peduzzi e Paolo Papa, giovedì 16 dicembre 2021, aula magna, Grono Invito...

leggi tutto

Comune di Grono - Avviso

Lavori fiume Calancasca, occupazione posteggi Carà dela...

leggi tutto

Comune parrocchiale di Verdabbio

Benedizione della famiglia, delle case, sabato 11 dicembre 2021 dalle ore 08.30 alle ore...

leggi tutto

Risultati ufficiali

votazione comunale del 28 novembre...

leggi tutto

tutte le
pubblicazioni

San Bernardino logo 480

Suggerisci un evento

Ente Turistico Regionale del Moesano
+41 91 832 12 14


Agenda PGI

PGI logo 480

  • Grono e La Brévine unite per un clima migliore con 'Temperature in sella'

    Grono e La Brévine unite per un clima migliore con 'Temperature in sella'

 

Eco del monte

Appari! grido, Appari! alla montagna,
che senza fine lungo i giorni e il tempo
da me volge lo sguardo e resta sola.
Appari! la montagna mi risponde...
E questa voce non è ancora spenta
che già torna invincibile il silenzio
e l’orma antica pasce sulle rocce.

 Remo fasani

Il Comune

Servizi e Atti

clemente maria a marca 130 a4b44

Clemente Maria a Marca, di Soazza
(1764 - 1819)

Podestà di Teglio e governatore della Valtellina. Deputato alla Dieta generale a Berna, presidente del Gran Consiglio e membro del governo grigionese, presidente del tribunale d'appello. Protesse il soggiorno di Ugo Foscolo a Roveredo. Commerciante di legname e promotore del nuovo collegamento stradale da Bellinzona a Coira attraverso il San Bernardino.

Turismo

Turismo

Benvenuti nel nostro Comune, cari ospiti!

Le società di paese

Le società di paese

Sport, musica, tempo libero e tutela del territorio

Economia

Economia

Fare impresa a Grono

Immagini

Immagini

L'occhio vuole la sua parte...

galleria fotografica

Iscriviti alla Newsletter

Accetto le condizioni riguardo Privacy e Termini di Utilizzo

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.